(fotolia / rh2010)

Sole di primavera: goderselo in tutta tranquillità

Finalmente è arrivata la primavera che invita a stare all’aria aperta. Tuttavia spesso l’intensità dei raggi UVA e UVB viene sottovalutata. Proteggersi è però semplice.

Ecco i consigli più importanti e i fatti da sole

  • Portare occhiali da sole con una buona protezione UV, osservare che vi sia la marcatura CE e 100% UV
  • Applicare la protezione solare indicata per il proprio tipo di pelle.
  • Applicare abbondante crema solare: 30 ml per una persona adulta
  • Anche la protezione solare resistente all’acqua deve essere riapplicata dopo aver fatto il bagno
  • Indossare un cappello per proteggersi dai colpi di sole!
  • Indossare un abbigliamento coprente (pantaloni larghi e maglie a manica lunga)
  • L’ombra è la migliore protezione solare, soprattutto tra le ore 11 e le 15.
  • Le sedute di solarium non proteggono dai raggi UV dannosi
  • Indossare un abbigliamento coprente (pantaloni larghi e maglie a manica lunga)
  • Anche se il cielo è coperto fino al 80% dei raggi UV riesce a passare attraverso le nuvole
  • Neve, cemento, acqua e sabbia amplificano i raggi UV
  • Per ogni 100 metri di altitudine aumenta l’intensità dei raggi UV fino al 10%
  • La pelle dei bambini è maggiormente sensibile e necessita di particolare attenzione
  • Non esporre alla irradiazione diretta del sole i neonati fino al primo anno d’età
  • Il vetro non funge da schermo per i raggi UV

Qual è il suo tipo di pelle?
cssm_1_16_i_grafik_haut_lsf

 

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*