Ist Lachen das neue Joggen?
(iStock)

Ridere è il nuovo jogging?

Gli esperti dicono: ridere è prezioso per la nostra salute quanto fare jogging. Un motivo in più per ridere di tutto cuore. Cosa c’è dietro a tutto questo?

Occorre prendere sul serio gli effetti positivi del riso, dice il medico e cabarettista Eckhard von Hirschhausen. Fortunatamente, nelle scienze della salute e nella psicologia ha luogo un cambio di mentalità. Non ci si concentra più solo su ciò che rende l’essere umano malato. Acquisisce sempre maggiore importanza anche cosa lo mantiene sano e cosa lo protegge da sovraccarichi mentali. Ridere ne fa parte. Non sorprende, quindi, che esista una branca di studio abbastanza giovane, la gelotologia che dagli anni 60 si occupa degli effetti del riso su corpo e mente e del suo uso a scopi terapeutici.

«Non ci si concentra più solo su ciò che rende l’essere umano malato. Acquisisce sempre maggiore importanza anche cosa lo mantiene sano.»

Vedere la vita in modo più sereno

I risultati sono integrati sempre di più in case per anziani, ospedali e cliniche di riabilitazione. Non significa che le pazienti e i pazienti debbano essere gai a tutti i costi. Essi dovrebbero però imparare a considerare la vita in modo sereno, per vedere qualcosa di positivo – nonostante sconfitte e colpi del destino.

Quante facce ha l'umorismo

Desidera ulteriori informazioni interessanti in merito alla tematica dello humor? Nel nostro attuale CSS Magazine, dedichiamo un intero dossier al tema ridere e sorridere.

CSS Magazine 2/17

Questi approcci legati allo humour possono integrare in modo ragionevole altre procedure psicoterapeutiche, si afferma presso HumorCare. La società specializzata vuole promuovere e sostenere «l’utilizzo scientifico dello humour» nella consulenza, nella cura e nella terapia, prendendo chiaramente le distanze da tendenze irragionevoli. Infatti, il sarcasmo e il cinismo sono dannosi quanto ridicolizzare o mobbizzare qualcuno.

Prevenzione contro le malattie

Lo humour è un mezzo terapeutico per persone malate che necessitano di cure. Ridere, però, ha anche un effetto preventivo contro le malattie. Dal punto di vista statistico chi ride spesso e abbondantemente vive più a lungo, dice lo studioso di gelotologia e psicoanalista Michael Titze. Gli effetti nel corpo sono eclatanti: ridere diminuisce la pressione nonché gli ormoni dello stress e attiva le ghiandole digestive. Inoltre, secondo uno studio statunitense favorisce le difese immunitarie. Esiste a questo scopo un esercizio speciale: il riso riflessivo. Per farlo si respira profondamente e intensamente – e si espira brevemente a scatti. Titze lo consiglia una o due volte la settimana per circa 15 – 30 minuti. La cosa migliore è farlo in gruppo con un istruttore.

«Ridere di cuore durante mezz’ora ha lo stesso effetto di fare venti chilometri di jogging.»

Un ulteriore effetto: produciamo delle endorfine che leniscono il dolore e generano euforia. Altrimenti questi ormoni si trovano raramente nel sangue, per esempio dopo un jogging prolungato. Quindi ridere di cuore per mezz’ora ha lo stesso effetto di correre per 20 chilometri. Il fondatore della gelotologia William Fry era solito dire che è come «fare jogging seduti». Questo ovviamente non significa che si debba rinunciare ad andare a correre.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*