fotolia/ Kzenon

Quali sono i vantaggi della medicina tradizionale cinese?

La medicina tradizionale cinese (MTC) è un valido complemento alla medicina classica. La CSS collabora con quattro offerenti di medicina cinese.

Nel mese di marzo 2016, il Consiglio federale ha deciso di integrare a tempo indeterminato varie prestazioni di medicina complementare nel catalogo delle assicurazioni di base, fra l’altro la medicina tradizionale cinese.
A tale riguardo ha inoltrato un adeguamento dell’ordinanza per le consultazioni. Secondo l’ordinanza, le prestazioni di MTC, a partire da maggio 2017 dovranno essere definitivamente assunte a carico dell’assicurazione di base obbligatoria, a condizione che vengano eseguite da medici con formazione specifica. Mediante tale decisione con cambia nulla rispetto ad oggi, l’unico cambiamento è che l’assunzione provvisoria delle prestazioni di medicina complementare viene trasformata in decisione definitiva.

Da 2500 anni

La medicina tradizionale cinese è nota già da circa 2500 anni. Essa concepisce l’organismo come un’entità unica, nella quale tutte le parti del corpo, tutti gli organi e i sistemi organici sono legate tra loro tramite dei canali energetici, i cosiddetti “meridiani”. Pertanto, una persona è sana quando l’energia è distribuita in modo armonioso ed equilibrato e fluisce nel corpo nella quantità necessaria. Nella medicina tradizionale cinese, le malattie e i loro sintomi sono conseguenze di disturbi del flusso energetico nel corpo. La MTC non si riferisce dunque a singoli quadri clinici, bensì piuttosto percepisce il corpo umano come un tutto, caratterizzato da interdipendenze fra le singole parti.

Diversi metodi di trattamento

La medicina tradizionale cinese conosce vari metodi per trattare gli squilibri del flusso energetico e ripristinare le condizioni ottimale per far sì che l’energia, il cosiddetto Qi (pronuncia: „Cii“), possa propagarsi in modo ottimale. Il metodo più noto è l’agopuntura. Essa influenza le funzioni del corpo in modo mirato stimolando determinati punti del corpo. Per farlo, si inseriscono in essi degli aghi, a differente profondità.  Essi riequilibrano la circolazione del Qi. Altri metodi sono il massaggio tradizionale cinese, la terapia con agenti terapeutici, la dietetica e il Qi-Gong. Quest’ultimo serve ad armonizzare l’energia del corpo e della mente e dunque a mantenere e rafforzare la salute.

Quattro partner MTC

Già da anni la CSS collabora con vari partner MTC in tutta la Svizzera. Oltre a ChinaMed, fanno parte dei partner CSS per la medicina cinese anche i centri MediQi, Sinomedica e Chinasanté.

Alle domande relative all’estensione delle prestazioni dei singoli prodotti assicurativi risponde il Contact Center della CSS al numero 0844 277 277.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*