Magenschmerzen: wo kommen sie her?

Mal di stomaco: quali le cause?

Con infiammazioni, bruciori, dolori o fitte: lo stomaco mostra a modo suo di non essere a posto. Ecco cosa c’è dietro il mal di stomaco.

A volte è solo un po’ di tensione, altre volte si sentono forti fitte allo stomaco. Perlopiù non si tratta di sintomi di malattie serie e il dolore passa relativamente in fretta. Però lo stomaco palesa cosa fa bene e cosa no.

Grappa contro il mal di stomaco?


Medici dell’Ospedale Universitario di Zurigo hanno effettuato uno studio su 20 adulti sani e hanno scoperto che la fonduta si digerisce più rapidamente se si bevono acqua o tè. Invece, il vino o la grappa non ne favoriscono la digestione. Più alcol bevevano i partecipanti allo studio, maggiori erano le loro difficoltà a digerire. Perché allora molti si sentono meglio quando dopo mangiato bevono una grappa? L’alcol dovrebbe distendere la muscolatura dello stomaco e dunque ridurre il senso di sazietà. Questa sensazione è però ingannevole, in quanto la digestione viene rallentata.

 

Crampi allo stomaco: cosa succede?

I crampi allo stomaco non sono altro che dolori che si presentano a ripetizione. I crampi interrompono la digestione: lo stomaco dunque sciopera. Se si pensa a tutto quel che deve elaborare lo stomaco, non sorprende che a volte scioperi. Nei casi estremi, stomaco e intestino reagiscono a sostanze sospette, come cibo di qualità molto bassa o alcol. In questi casi inviano subito segnali nervosi al centro emetico, nel cervello. Il risultato: si vomita.

 

Cause più frequenti del mal di stomaco

  • stress
  • troppo cibo o ingerito troppo rapidamente
  • cibo piccante o grasso
  • alimenti adulterati o guasti
  • intolleranze alimentari
  • assunzione di medicamenti
  • il fumo e l’alcol possono irritare lo stomaco

 

Rimedi casalinghi contro il mal di stomaco

Infiammazione della mucosa gastrica (gastrite)

Un’infiammazione della mucosa gastrica può essere acuta o cronica. Possono generarla per esempio batteri, sostanze irritanti o stress. Maggiori informazioni sulla gastrite, sull’acidità di stomaco e sulla gastroenterite sono riportate nel Lessico della salute CSS
  • Bere molto: acqua e tè (camomilla, cumino, finocchio, zenzero, anice, melissa), brodo.
  • Riso, patate, zuppe.
  • Le sostanze amare stimolano la digestione (p. es. sotto forma di dente di leone, millefoglie, assenzio, luppolo, zenzero, cicoria)
  • Borsa dell’acqua calda
  • Massaggi all’addome

 

Quando si dovrebbe andare dal medico

  • Il mal di stomaco perdura per più giorni.
  • Dolori di stomaco con sintomi concomitanti quali vomito, sangue nelle feci, nausea.
  • Forti crampi allo stomaco e contemporaneamente vomito possono essere segnali di un’intossicazione alimentare

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*