Blut spenden
(Blutspende SRK Schweiz AG)

Donare il sangue – serve ancora?

La medicina è caratterizzata dai mezzi ausiliari più moderni e hightech. Vi è una cosa che però è insostituibile anche nel 2015: il sangue umano.

Ogni giorno in Svizzera numerose persone necessitano a causa di un infortunio o di una malattia di sangue di terzi. E ciò sarà così ancora per molto tempo. «I progressi fatti in medicina permettono di utilizzare la preziosa materia prima in modo sempre più parsimonioso. Resta comunque il fatto che il sangue è una sostanza talmente complessa che probabilmente non sarà mai possibile produrlo artificialmente », sostiene Rudolf Schwabe, direttore Trasfusione CRS Svizzera SA.

La trasfusione del sangue sia diventata superflua?

Chi quindi pensa che la trasfusione del sangue sia diventata superflua nell’era high tech, si sbaglia. Soprattutto se si pensa che quattro persone su cinque hanno bisogno una volta nella vita di una trasfusione di sangue o di farmaci plasmaderivati, stando alla CRS. Non soltanto per quel che concerne la trasfusione di sangue, bensì in modo particolare in ambito del trapianto delle cellule staminali la CRS si adopera con grande impegno per far aumentare il numero dei donatori svizzeri registrati (attualmente 60 000). «Diversamente dalla trasfusione di sangue, dove devono coincidere ‹solo› il gruppo sanguigno e il fattore Rh, nel trapianto delle cellule staminali occorre la compatibilità del tessuto», spiega Schwabe. Ogni nuovo donatore registrato potrebbe quindi essere, per esempio per un paziente affetto da leucemia, da qualche parte nel mondo, l’unica possibilità di salvezza.»

Nel 2014 gli ospedali svizzeri hanno avuto bisogno di 260 000 unità di globuli di sangue rossi. Spesso è bastato un unico sacchetto. Persone gravemente infortunate possono necessitare fino a 100 sacchetti o più. I prodotti ematici hanno una scadenza breve. I globuli rossi scadono dopo 49 giorni.

Non fa male ed è utile: donare il sangue.

Trasfusione CRS Svizzera

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*