Rheuma

Reumatismo – cosa c’è dietro il «dolore che scorre»?

Reumatismo, il cosiddetto  „dolore che scorre“, per la maggior parte delle persone è un termine noto. Circa 2 milioni di persone in Svizzera soffrono di disturbi reumatici. Cosa si cela dietro questo termine?

Cos’è il reumatismo

Reumatismo è un termine generale che indica 200 diverse patologie che si differenziano per cause, decorso e danni provocati. Queste patologie sono accomunate dal fatto di interessare prevalentemente l’apparato locomotore, quindi le articolazioni, la colonna vertebrale, le parti molli come muscoli, legamenti o  tendini e le ossa. Anche il sistema nervoso o gli organi come il cuore, rene, polmoni, intestino, pelle e occhi possono subirne danni.

Il modo in cui si manifesta il reumatismo dipende dal tipo di malattia.  Il reumatismo può evolvere per anni senza essere scoperto, ma quasi sempre provoca dei dolori. La maggior parte dei disturbi reumatici oggi sono tuttavia ben controllabili e trattabili.

Quali malattie reumatiche esistono

Reumatismo infiammatorio

Esistono oltre 100 patologie attribuibili alle malattie reumatiche infiammatorie.  Esempi in tal senso sono:

  • Gotta
  • Artrite reumatoide
  • Artrite idiopatica giovanile
  • Polimialgia
  • Morbo di Bechterew
  • Artrite psoriasica
  • Sindrome di Sjögren
  • Lupus eritematoso

Possono verificarsi e manifestarsi a qualsiasi età, qualora il sistema immunitario sia alterato e attacchi componenti dell’organismo umano. Si parla di malattia autoimmune.

Reumatismo non infiammatorio

Il reumatismo non infiammatorio include l’artrosi, quindi il reumatismo dovuto ad erosioni delle cartilagini articolari.,  Si tratta della malattia reumatica più diffusa e per lo colpisce le persone più anziane.

Altre malattie delle ossa e del tessuto connettivo sono per esempio: osteoporosi, osteopenia, osteogenesi imperfetta, reumatismo delle parti molli sotto forma di fibromialgia, le sindromi da affaticamento come tendovaginiti, gomito da tennis, fascite plantare nonché mal di schiena cronico fanno anche parte del reumatismo non infiammatorio.

Sintomi del reumatismo

Non è possibile riassumere in generale i sintomi del reumatismo. I sintomi prevalenti sono spesso dolori muscolari e in generale nelle parti molli, del resto però variano molto a seconda del quadro clinico.

Lega svizzera contro il reumatismo

Il testo è stato scritto in collaborazione con la Lega svizzera contro il reumatismo. Lega contro il reumatismo promuove la lotta contro le patologie reumatiche e sostiene le persone mediante prevenzione e informazione. Le sue prestazioni hanno lo scopo di soddisfare le esigenze non affrontate a sufficienza dai soggetti pubblici e dagli operatori privati con scopo di lucro.

Cure del reumatismo

La causa di molte malattie reumatiche è ancora poco chiara. Uno stile di vita sano può però aiutare a ridurre il rischio di determinate forme reumatiche. Ne fanno parte:

Il movimento costante delle articolazioni è indispensabile in caso di malattia reumatica. Solo sollecitando e muovendo in modo sano le articolazioni si produce il liquido sinoviale che protegge le cartilagini dal logoramento e le mantiene sane. Movimenti vantaggiosi sono:

  • Andare in bicicletta
  • Camminare / walking
  • Classico sci di fondo
  • Qi Gong / Tai Chi
  • Yoga
  • Nuotare
L’effetto dell’alimentazione sana sul reumatismo è largamente discusso. Degli studi dimostrano tuttavia che la dieta mediterranea ha effetti positivi per le persone con reumatismo infiammatorio. Ciò significa:

  • olio d’oliva anziché grassi di origine animale (come burro, panna, strutto)
  • pesce anziché carne
  • molta verdura e frutta
  • noci
Un portamento corporeo attivo previene le tensioni muscolari.  Si può parlare di portamento attivo se si sta seduti in modo eretto o si è in piedi, si tiene la testa dritta, e poggiando bene i piedi per terra a larghezza delle anche, si rilassano le spalle. Inoltre la posizione del corpo (seduti, in piedi, coricati) dovrebbe essere costantemente cambiata.

Rinuncia a tabacco e alcol
Il tabacco è dannoso per le ossa e per la cartilagine. È dimostrato che i non fumatori hanno un decorso della malattia più tenue e meglio controllabile con i medicamenti. Anche l’alcol va consumato soltanto in piccole quantità.

Esistono possibilità terapeutiche

La cosa più importante nella lotta contro il reumatismo è un trattamento tempestivo e mirato. Prima si inizia il trattamento, migliori sono le possibilità di successo. La giusta terapia è molto varia. Le misure più frequenti per contrastare il reumatismo sono le seguenti:

Fisioterapia ed ergoterapia
La fisioterapia mantiene e migliora la mobilità, le funzionalità delle articolazioni e la forza muscolare. Gli ergoterapisti aiutano le persone colpite a mantenere l’indipendenza nonostante le limitazioni nel movimento, essi indicano le strategie (come apro una bottiglietta dell’acqua nonostante i dolori) e mostrano come usare dei mezzi ausiliari.

Medicamenti contro i reumatismi
Per le malattie reumatiche non infiammatorie come mal di schiena, artrosi lieve o reumatismo delle parti molli, la prima scelta è rappresentata dal analgesici, quindi antidolorifici senza antinfiammatorio. Gli antidolorifici antinfiammatori, ma senza cortisone, i cosiddetti  farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), vengono impiegati se gli analgesici non aiutano abbastanza oppure per le malattie infiammatorie.



Fonti:
https://www.rheumaliga.ch/assets/doc/CH_Dokumente/blog/2017/die-mittelmeerkost-bei-rheuma/Ann-Rheum-Dis-2003-Kjeldsen-Kragh-193-5.pdf
https://www.rheumaliga.ch/assets/doc/CH_Dokumente/blog/2017/die-mittelmeerkost-bei-rheuma/Skoldstam_L_Hagfors_L_Johansson_GAn_experimental_s.pdf
https://www.rheumaliga.ch/assets/doc/CH_Dokumente/blog/2017/die-mittelmeerkost-bei-rheuma/Fasten-und-Mittelmeerkost-als-Rheumatherapie-aus-Medical-Tribune-10.-November-2017.pdf
https://www.rheumaliga.ch/assets/doc/CH_Dokumente/blog/2017/die-mittelmeerkost-bei-rheuma/OW_MedPyramid_HiResLetter.pdf

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*