(grafikplusfoto / fotolia)

Non uscire più dal letto oppure … cercare un’altra soluzione?

Giù di morale, apatia e tristezza, sonno disturbato e appetito? Sentirsi abbattuti per un paio di giorni non è motivo di preoccupazione. Tuttavia vi sono situazioni per le quali si fa bene a cercare aiuto professionale.

L’autoguarigione è spesso possibile

Rintanarsi nel proprio rifugio, dormire, non fare niente? Ciò che per certi abitanti della terra è di vitale importanza, per altri può suonare come un’allettante pausa. Infatti quando si è giù di morale, apatici e tristi, si ha difficoltà a dormire oppure sempre appetito, si ha una ridotta qualità della vita e a lungo andare diventa una situazione insopportabile!

La quotidianità ci confronta sempre più spesso con situazioni che fanno vacillare il nostro equilibrio e influenzano negativamente il nostro stato mentale. La maggior parte delle volte possiamo rigenerarci autonomamente se abbiamo sufficienti riserve di energia e vivendo momenti felici. Anche le persone che ci stanno vicino ci aiutano a ritrovare l’equilibrio.

Il nostro consiglio: Lo sport fa bene alla psiche

Nessuna via d’uscita?

Sentirsi abbattuti per un paio di giorni non è motivo di preoccupazione. Tuttavia vi sono anche momenti in cui non si riesce a riportare leggerezza e felicità nella propria vita con le strategie sperimentate. E ora?

Chieda aiuto!

Quando ha un dolore che non passa si reca dal medico. Perché non fare la stessa cosa quando si ha “mal di umore”? Osservare e discutere una situazione con uno specialista in psicologia aiuta a sviluppare nuovi punti di vista e spunti per soluzioni nonché a elaborare passi concreti per il miglioramento della qualità di vita.

Quali “altre” soluzioni conosce per superare momenti in cui è giù di morale? Cosa ha già funzionato nel suo caso? Condivida le sue esperienze con le nostre lettrici.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*