Blutdruck messen

Misurare la pressione arteriosa: ecco come

A partire dai 18 anni bisognerebbe misurare la pressione arteriosa almeno una volta l’anno, dal medico, in farmacia o a casa. Ecco come.

Conoscere la propria pressione arteriosa è importante soprattutto per un motivo: se è costantemente alta, gli organi e i vasi sono in pericolo. La cosa insidiosa è che l’ipertensione non causa né dolori, né altri disturbi. Spesso rimane a lungo nascosta ed è quindi anche detta «killer silenzioso».

Se diagnosticata e trattata tempestivamente, il rischio di malattie connesse come l’infarto cardiaco o il colpo apoplettico scende però sensibilmente, stando a quanto afferma la Fondazione Svizzera di Cardiologia. In questo senso è d’aiuto la misurazione regolare e corretta della pressione arteriosa.

 

Quiz

Passo 1 di 4

25%

 

Escludere i valori sbagliati

Buono a sapersi: la pressione arteriosa varia nel corso della giornata, e ciò è totalmente normale. Sale al mattino dopo il risveglio e riscende verso mezzogiorno. Raggiunge il suo valore massimo alla sera, mentre durante il sonno arriva al suo punto minimo. Ci sono anche oscillazioni temporanee, ad esempio se qualcuno fa uno sforzo fisico o si agita, inoltre in caso di stress o dolori.

Conosciuta è la «sindrome da camice bianco». Essa fa salire la pressione arteriosa in seguito alla presenza di uno specialista in campo medico o soltanto per il fatto di trovarsi in uno studio o una clinica. In questo caso la misurazione a casa può mostrare se i valori sono davvero troppo alti. In linea di massima, un’unica rilevazione non è sufficiente. È importante misurare più volte la pressione arteriosa.

Chi effettua da solo la misurazione della pressione dovrebbe prestare attenzione ai seguenti punti.

 

All’acquisto di un apparecchio:

Misurazione della pressione arteriosa digitale

Misurare la pressione arteriosa con un’app, oggi è possibile anche questo. Basta appoggiare il proprio dito sulla fotocamera del cellulare. Dopo 30 secondi un algoritmo avrà calcolato la pressione arteriosa. Maggiori informazioni sull’app e sul relativo progetto: www.rivadigital.ch riva
  • Sono adatti misuratori di pressione da braccio o da polso. Provate nel negozio specializzato con quale vi trovate meglio. Importante per gli apparecchi da braccio: il manicotto deve essere della misura giusta.
  • L’apparecchio dovrebbe corrispondere alle norme svizzere, essere calibrato e verificato clinicamente.

 

Durante la misurazione della pressione arteriosa:

  • La prima volta effettuate la misurazione su entrambe le braccia, poi sempre sul braccio, dove i valori erano superiori.
  • Pianificate le misurazioni al mattino, dopo essere andati in bagno e prima del primo caffè.
  • Prendetevi del tempo e rilassatevi per almeno cinque minuti.
  • Sedetevi su una sedia con la schiena appoggiata senza incrociare le gambe. Appoggiate il braccio (nudo) sul tavolo.
  • Il manicotto da braccio si trova automaticamente all’altezza del cuore. In caso di misurazione sul polso piegate il braccio.
  • In seguito misurate la pressione arteriosa. Aspettate due minuti e poi misurate di nuovo. Se i due valori sono molto diversi, procedete a una terza rilevazione. Decisivo è il valore medio delle ultime due misurazioni.
  • Annotate sul diario della pressione arteriosa il valore massimo (sistolico) e quello minimo (diastolico) insieme a data e ora, e discutete i risultati con il vostro medico.
Misurare la pressione arteriosa: ecco come
5 2

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*