Was ist Asthma überhaupt?
(gettyimages)

Le cause dell’asma: ma cos’è l’asma?

L’asma è molto diffuso. Un bambino su 10 e un adulto su 14 ne è colpito. La causa dell’asma si trova in parte già nei geni. Inoltre influiscono anche le infezioni delle vie respiratorie e le allergie durante l’infanzia.

Le allergie come causa dell’asma

Nei bambini l’asma ha sovente cause allergiche. Spesso l’asma sparisce con l’età e i disturbi diminuiscono
nettamente.

Le cause dell’asma allergico sono gli allergeni degli acari della polvere, degli animali (gatti, cani, porcellini d’India ecc.), dei pollini, delle spore di muffa. Nei giovani e negli adulti, possono anche essere sostanze nella
quotidianità lavorativa a causare l’asma allergico, come ad esempio la polvere di farina per il panettiere.

Le cause dell’insorgere di un’allergia non sono ancora definitivamente chiarite. Si sa tuttavia che i geni hanno un ruolo determinante: infatti il 50 percento della popolazione europea presenta una predisposizione
genetica ad un’allergia.

Asma senza allergia

L’asma non allergico subentra sovente nell’età adulta. La causa dell;asma nell’adulto spesso non è chiara. Spesso è collegato al raffreddore cronico e/o alle infiammazioni dei seni paranasali. Ulteriori fattori che influenzano l’asma sono lo sforzo fisico, lo stress, le infezioni, le reazioni a medicamenti o sostanze chimiche irritanti.

Cos’è l’asma?

L’asma è una malattia delle vie respiratorie, in cui i bronchi sono cronicamente infiammati. Per questo motivo reagiscono in modo ipersensibile a stimoli esterni come l’aria fredda o il fumo. I muscoli esterni delle vie respiratorie si contraggono e si irrigidiscono. La mucosa che internamente ricopre i bronchi si gonfia e restringe ulteriormente le vie respiratorie. Le persone colpite se ne accorgono tramite la tosse, il respiro
sibilante e l’affanno.

I disturbi e la loro intensità variano da persona a persona. Talvolta sono soltanto sforzi fisici maggiori a scatenare determinati sintomi. Più informazioni in merito ai sintomi dell’asma e come riconoscerli: ho l’asma?

Si può prevenire l’asma?

Cambiamento di livello: quando un'allergia si trasforma in asma

Fino al 30 percento di tutti i bambini e adulti con raffreddore allergico sviluppano dopo 8 fino a 10 anni, tramite il
cosiddetto cambiamento di livello, un asma allergico. I disturbi «scivolano» per così dire nelle vie respiratorie inferiori.
Anche se la predisposizione all’asma si trova nei geni, si può indubbiamente ridurre la probabilità di ammalarsi di asma. Questo vale soprattutto per le persone, che reagiscono agli allergeni nell’aria, come ad esempio i pollini o gli acari della polvere.

È importante sottrarsi il più possibile a ulteriori sostanze irritanti. Fumare (o fumo passivo) è uno dei fattori di rischio maggiori, ma anche i gas di scarico o l’aria fredda possono favorire l’asma. Inoltre, beva a sufficienza e abbia cura delle sue vie respiratorie e dei suoi denti, per evitare infezioni.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*