Prämienüberschuss – welches Vorgehen wählt die CSS?
(Gettyimages)

Eccedenza dei premi – per quale procedura opta la CSS?

La CSS fa confluire le eccedenze dei premi nelle riserve, per far sì che le sue assicurate e i suoi assicurati possano attendersi incrementi dei premi il più possibile moderati e prevedibili. I premi si basano sui costi delle prestazioni che ci si deve effettivamente attendere.

Possono esserci due ragioni per le quali un’assicurazione realizza un’eccedenza: o richiede alle assicurate e agli assicurati premi troppo elevati, oppure i costi delle prestazioni sono risultati minori rispetto a quanto ci si attendeva/a quanto si era calcolato. La CSS stabilisce i premi in modo tale da poter coprire i costi delle prestazioni che ci si attende. In luogo di rimborsare le eccedenze alle assicurate e agli assicurati, la CSS costituisce delle riserve. Questo “cuscinetto” permette un aumento dei premi moderato e prevedibile per l’anno seguente. Così facendo, si evita anche un onere amministrativo supplementare, quale quello che risulterebbe da un rimborso delle eccedenze.
Inoltre, l’eccedenza del Gruppo CSS nell’assicurazione di base (il risultato, per usare il termine tecnico corretto) è stata nel 2018 di CHF 47 pro capite.



Cosa sono le riserve?

Il termine “gruzzolo” indica una certa somma di denaro accumulata e messa da parte per i momenti difficili. Quello che molti fanno, lo facciamo anche come assicurazione. Da noi, però, il gruzzolo si chiama “riserve”. Esse garantiscono che l’assicurazione malattie, per esempio, possa pagare tutte le fatture anche nel caso scoppi un’imprevedibile epidemia. I risultati d’esercizio positivi confluiscono nelle riserve, che inoltre sono prescritte dalla legge (Legge federale sulla viglianza sull’assicurazione malattie, art. 14). Se le riserve risultano inferiori a quanto prescrive la legge, gli assicuratori malattie che si trovano in questa situazione devono aumentare i loro premi.

Qui è riportata la solvibilità dei tutte le aziende che offrono un’assicurazione di base. La solvibilità del Gruppo CSS è attualmente superiore al minimo previsto dalla legge, ma comunque è inferiore alla media del settore.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*