Sicher in den Bergen unterwegs
(Gettyimages)

Effettuare escursioni in montagna in sicurezza

Accade regolarmente che delle persone si trovino in situazioni d’emergenza durante le escursioni. Per questo motivo una buona preparazione è particolarmente importante, per muoversi in sicurezza in montagna.

È una notte temporalesca nella Val Bavona ticinese. Piove a dirottto da ore e il suolo è scivoloso e imbevuto d’acqua. Alberto Corti, guardiano della capanna Piano, è assai sorpreso quando nel bel mezzo della notte sente bussare alla porta: un escursionista bagnato fradicio si era perso e aveva trovato la capanna. Aveva soltanto a disposizione il suo telefonino come fonte luminosa.

L’escursionista è stato molto fortunato. Nel 2017, secondo una statistica del Club Alpino Svizzero CAS più di 2700 persone si sono ritrovate in una situazione d’emergenza nelle Alpi Svizzere e nel Giura e hanno dovuto essere salvate o recuperate dal soccorso alpino. Durante il classico sport alpino 103 persone sono decedute a causa d’ infortunio, le cadute sono state le cause di decesso più frequenti.

Fare escursioni in tutta sicurezza – ecco a cosa dovete prestare attenzione

Una pianificazione minuziosa prima di un’escursione è essenziale per muoversi in sicurezza. Occorre tenere presente quanto segue:

  • Quanto difficile è l’escursione? Una buona autovalutazione permette di evitare di ritrovarsi in pericolo. Vi sono inoltre i segnavia lungo l’itinerario da percorrere che aiutano e mostrano quanto percorribili siano i sentieri.
  • Quali sono le condizioni attuali? Il tempo in montagna può cambiare più rapidamente che in pianura. Occorre aggiornarsi sulle condizioni meteo.
  • Quale equipaggiamento mi serve? Oltre all’abbigliamento corretto (protezione contro il vento, il freddo e la pioggia), vi servono anche provviste e bevande. A seconda del caso portare anche la protezione solare nonché una piccola farmacia da viaggio, cartine topografiche e una lampada frontale.
  • Quanto tempo mi occorre? Pianificate tempo a sufficienza per la vostra escursione. Se intraprendete un’escursione da soli, informate amici e conoscenti sul vostro itinerario e gli orari che avete pianificato.

Mentre camminate è importante rimanere sempre su percorsi segnalati o sentieri tracciati. Sui sentieri molto esposti già una piccola disattenzione può causare una caduta. Le persone anziane hanno inoltre una capacità di reazione minore e già un piccolo inciampamento può avere conseguenze fatali. In caso di dubbi è sempre meglio tornare in dietro invece di esporsi a pericoli.

Prevenire le emergenze

La sicurezza durante l’escursione ha priorità assoluta. Se doveste tuttavia trovarvi in una situazione di emergenza, occorre mantenere la calma. Valutate la situazione, se necessario prestate i primi soccorsi e allarmate la Rega tramite il numero 1414.

Inoltre: lo sapevate che la CSS con l’Assicurazione per spese di guarigione in caso d’infortunio vi offre tra l’altro la divisione semiprivata/ privata, la libera scelta del medico e dell’ospedale nonché la partecipazione ad azioni di ricerca e salvataggio? Il premio mensile per adulti ammonta soltanto a 7.50 CHF. Otterrete ulteriori informazioni nell’agenzia nelle vostre vicinanze o in www.css.ch.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*