Tennis tavolo – sport di alto livello sino in tarda età

Non c’è “lo sport”, non c’è “il cliente”. Per questo motivo, volevamo sapere qual è il vostro sport preferito e perché la CSS dovrebbe sostenervi. Grazie per i molti post con l’hashtag #mysport su Facebook, Twitter e Instagram. Roger Troxler è stato dichiarato vincitore ed è stato molto contento di ricevere presso la sede principale della CSS Assicurazione il buono di Ochsner Sport del valore di CHF 1000.-. Gli abbiamo chiesto perché il tennis tavolo sia così affascinante.

Come sei approdato a questo sport?

Come molti che iniziano a giocare a tennis tavolo, anch’io ho cominciato nel cortile della scuola. Con i compagni disputavamo partite o per ore si giocava a “giro”. Questo sport mi ha subito entusiasmato, 30 anni fa. Per questo motivo, i miei genitori dovettero mettere in cantina un tavolo adatto. Il mio avversario preferito era mio padre. Presto, però il “ping pong” come hobby non fu abbastanza per me. Così, a 14 anni, mi iscrissi alla mia prima società, il Club di tennis tavolo di Soletta.

Cosa ti affascina del tennis tavolo?

Per molti aspetti è uno sport unico nel suo genere. Il tennis tavolo è lo sport con scambi più rapido che vi sia. È quasi come “giocare a scacchi correndo i cento metri”, infatti l’aspetto tattico è importante quanto quello tecnico. Inoltre, lo si può giocare sempre e ovunque ed è uno sport che si può praticare sino in tarda età. Nei tornei si gioca da soli o in doppio, e nelle società in squadre di tre giocatori. Per questo, la coesione e la solidarietà fra le persone e le generazioni sono aspetti importanti.
Piccola annotazione a margine: noi giocatori parliamo sempre di tennis tavolo e non di ping pong.

Quanto è sano il tennis tavolo?

Il tennis tavolo è uno sport molto sano. Anche se lo si pratica intensamente, le lesioni sportive sono molto rare. Gioco da 30 anni e sinora non ne ho avuta alcuna grave. Inoltre, ci si muove molto senza grosse sollecitazioni per le articolazioni. La CSS suggerisce che si debbano fare 10’000 passi al giorno: in un’ora di allenamento intenso io ne faccio già 5’000.

La consegna del premio a Roger Troxler da parte di Roman Portman
La consegna del premio a Roger Troxler da parte di Roman Portman

Cosa fa il tuo club?

Con i suoi 97 soci, il TTC Soletta è una delle maggiori società svizzere. Nel club ci sono giocatori dagli 8 agli 89 anni. Grazie a questa ampia differenza d’età, la coesione e la varietà ne nostro club sono uniche. Naturalmente, speriamo che in futuro arrivino altri giovani giocatori, affinché sia garantito il ricambio generazionale e la società possa crescere in modo “sano”.

Cosa farai con il premio vinto?

Come prima cosa, vorrei nuovamente ringraziare. Sono molto contento che la CSS si interessi di sport non popolarissimi, come il tennis tavolo, e con queste azioni offra una piattaforma per vari tipi di sport. Abbiamo già ordinato le magliette per il club. Tuttavia, uno sportivo in attività ha sempre bisogno di equipaggiamento, come scarpe adatte, magliette, palline, ecc.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*