Ab in die Hütte
(SAC)

Si va nella capanna

Nelle Alpi non mancano sentieri escursionistici – ma come riuscire a entusiasmare i bambini per l’escursionismo? Una gita con una capanna come destinazione offre bei panorami e tanto svago. Con una cenetta gustosa e un pernottamento l’avventura sarà indimenticabile.

SACMano sul cuore: vi piaceva fare escursionismo quando avevate 10 anni? Spesso la risposta è: “Così così”. Infatti, i bambini sono alla ricerca di avventure e necessitano di tanto svago, affinché l’escursione si trasformi in divertimento per tutta la famiglia. Una gita in una capanna alpina del Club Alpino Svizzero (CAS) regala esperienze indimenticabili. Anche la cliente della CSS Andrea Federer sa quanto può essere motivante un soggiorno in una capanna: “Pernottare in una capanna – per i nostri bambini questo è stato uno stimolo ad allacciare le scarpe da trekking.”

 

Tanto divertimento per grandi e piccini

Ogni passo conta

Le piace fare escursionismo? con l’offerta myStep vengono premiati i clienti che al giorno percorrono almeno 7.500 passi.
La famiglia ha effettuato un’escursione dal Göscheneralp alla Capanna Bergsee. «L’ultimo pezzo saliva in modo decisamente ripido. Però, con l’obiettivo davanti agli occhi, i nostri figli Kai und Dylan hanno vinto il pendio», racconta Andrea Federer. E prima della cena è rimasto ancora un po’ di tempo per esplorare l’ambiente circostante: «Avevamo ricevuto dal guardiano una mappa del tesoro e ci siamo messi a cercare un cristallo nascosto». Alcune capanne dispongono addirittura di una palestra di roccia e di una tyrolienne.

 

Dentro nell’accogliente capanna

SAC HütteAll’interno, le capanne offrono un ambiente affascinante, per esempio con un forno e un fuoco scoppiettante. Nelle piccole capanne, lo spazio ristretto lascia poco spazio alla sfera privata. Ma in compenso si apprezza la comunità con persone che coltivano gli stessi interessi e si fanno nuove conoscenze – al più tardi durante una cena in comune. Le ricette del guardiano della capanna sono piaciute anche alla famiglia di Andrea Federer: «Il cibo era squisito!». Il menù comprende spesso una minestra nutriente o una specialità locale, a volte addirittura un dessert. Di norma alle ore 22 si spengono le luci.

 

Si parte alla ricerca di nuove avventure

Desidera anche lei andare in montagna e pernottare in una capanna? L’opuscolo «Per monti e per valli» e la cartina «Capanne delle Alpi Svizzere» offrono proposte per escursioni e pernottamenti in capanne alpine – per bambini e adulti. E se lei è assicurata/o presso la CSS può pernottare in cento capanne CAS a tariffe ridotte, vale a dire a condizioni di socio CAS. Allora: scegliere la capanna, prenotare la data e si parte: nulla può ostacolare l’avventura.

Valutare questo contributo.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*