Plus d’activité physique: 5 conseils pour les non-sportifs
(Gettyimages)

Buoni propositi per l’anno nuovo: 5 consigli per gli amanti dell’ozio

“Nell’anno nuovo andrò a correre regolarmente”. Si fa presto a formulare i buoni propositi per l’anno nuovo, mantenerli è spesso più difficile. In questo articolo trovate dei consigli per riuscire a mantenere i vostri buoni propositi sportivi.

1 – Scegliere l’attività sportiva giusta

Per praticare sport in modo durevole il divertimento è un fattore decisivo. Il fatto che attività come crossfit e yoga siano in voga al momento non vuol dire che facciano al caso vostro. Inoltre, vanno anche presi in considerazione i fattori costi e realizzabilità dell’attività sportiva.

L’unico modo per scoprire quale attività sia quella giusta per voi è provarla. Tra i vostri conoscenti e amici vi è sicuramente qualche sportivo appassionato disposto a mostrarvi lo sport da egli praticato e a prestarvi la necessaria attrezzatura. Un’altra possibilità per provare attività sportive nuove è quella di aderire a una società sportiva. Infatti le associazioni sono sempre alla ricerca di nuovi associati. In ogni caso provate assolutamente diverse attività.

2 – Porre le priorità

Fare propri nuovi modelli comportamentali è più difficile e frustrante di quanto si possa pensare. Pensateci quindi bene… se il proposito preso è veramente importante per voi, allora dovrà diventare la vostra priorità: gli impegni sportivi saranno quindi annotati in agenda e non potranno essere spostati.

3 – Piccoli passi

All’inizio conviene prefissarsi obiettivi modesti, facili da raggiungere. Per non fare una “flessione prima di lavarsi i denti” oppure un “giro intorno all’edificio dopo pranzo” non esistono scuse.

Raggiunto l’obiettivo potrà essere alzata l’asticella volta per volta. Anche qui vale lo stesso principio: meglio fare un piccolo passo in avanti che uno troppo grande, rischiando di cadere. All’improvviso dalla flessione passerete alla ginnastica mattutina e dal giro intorno l’edificio alla passeggiata estesa.

4 – Considerare gli ostacoli

La via verso nuove abitudini e lunga e tortuosa. Cercate di individuare gli ostacoli già da subito e pianificate come affrontarli quando si presenteranno, prendendo nota: “Per evitare di finire sul divano la sera dopo il lavoro, mi porto la borsa della palestra a lavoro già la mattina.” Oppure: “Se piove forte, vado in piscina anziché a correre.”

5 – Cercare aiuto

A tutti capita di avere un cosiddetto giorno “no” in cui il bradipo in noi prende il sopravvento. Proprio per questo motivo può essere d’aiuto coinvolgere i propri amici. Raccontate al vostro partner e ai vostri amici dei vostri piani e chiedete loro aiuto.

Un’altra variante sarebbe quella di cercarvi una compagna o un compagno con le stesse intenzioni sportive. Lo scambio di opinioni con persone che la pensano allo stesso modo ha un effetto motivante e inoltre avere un appuntamento fisso per praticare sport vi aiuterà a combattere il bradipo in voi.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*