Ma a cosa mi serve una CSS sana “come un pesce”?

Il Gruppo CSS ha presentato il suo risultato d’esercizio del 2017: possiamo vantare un utile di oltre 150 milioni di franchi e siamo soddisfatti di avere presso di noi oltre 45’00 nuovi clienti. Consolidiamo la nostra posizione di numero 1 e ci dimostriamo molto solidi dal punto di vista finanziario. Però, una CSS sana che vantaggi offre ai suoi clienti?

Per un’assicurazione, parlare di utili cela qualche complicazione. Come cliente, ci si augura che i premi siano minori, non che la cassa malati possa registrare un utile. È però un fatto acclarato che nell’assicurazione di base le eccedenze appartengono agli assicurati. Ma andiamo con ordine per spiegare quali vantaggi offre al cliente una CSS sana “come un pesce”.

 

«Al momento, la CSS è in una posizione solida. Inoltre, siamo stati in grado di acquisire un numero di clienti straordinario. Abbiamo posto le giusta fondamenta”.

Philomena Colatrella, CEO

Assicurazione di base: le eccedenze spettano agli assicurati.

Rapporto di gestione 2017

Per tutti coloro i quali desiderano saperne di più: il nostro rapporto di gestione 2017 online contiene tutte le cifre e altre interessanti informazioni in merito all’ultimo anno di esercizio.

Al Rapporto di gestione (tedesco)

„I premi aumentano per permettere alle assicurazioni malattie di registrare degli utili consistenti”: talvolta si sente questa affermazione, semplicistica ed errata. Nell’assicurazione di base obbligatoria, in effetti, nel 2017 abbiamo avuto un risultato positivo, con un’eccedenza pari a quasi 5 milioni di franchi, però quest’ultima appartiene completamente agli assicurati e confluisce nelle riserve. Infatti, la legge proibisce i guadagni nell’ambito dell’assicurazione sociale di base. Al contrario, le riserve sono necessarie per poter assumere tutti i costi, per esempio nel caso di una pandemia: quando avvengono eventi di questa portata, il numero delle persone che si reca dal medico è molto superiore alla media e i costi sono molto alti. In questi casi si devono utilizzare le riserve, affinché la compagnia che garantisce l’assicurazione di base non finisca per risultare insolvente.

Aumenti repentini dei premi? Alla CSS è un’eventualità poco probabile.

Le riserve hanno anche un’altra funzione importante: in linea di principio, i nostri premi sono strutturati al fine di coprire i costi che ci attendiamo. Può però succedere che i costi legati alla salute, e dunque i premi, in taluni modelli o cantoni subiscano aumenti superiori alla media. In questi casi dobbiamo ricorrere alle riserve, per contenere possibili sbalzi repentini. Come già detto, le riserve appartengono agli assicurati, e noi le restituiamo sotto forma di incrementi moderati dei premi. Lo scorso anno, l’aumento medio dei premi dell’assicurazione malattie è stato di circa il 4,5 percento, quello della CSS soltanto del 2,2 percento. Ciò dimostra come i nostri assicurati si giovino direttamente della nostra solidità finanziaria.

Amministrazione snella

Anche le nostre spese per l’amministrazione testimoniano la nostra lungimiranza nella gestione degli introiti derivati dai premi: su 100 franchi di premio, 96 vengono utilizzati per pagare le prestazioni mediche e dunque vanno direttamente a favore degli assicurati. Con costi di amministrazione nell’assicurazione di base pari al 4 percento siamo fra i soggetti più efficienti nel settore.

Assicurazioni complementari come investimento nel futuro

Immaginate: per una vita pagate un’assicurazione ospedaliera e quando poi vi serve, in età avanzata, non esiste più la compagnia di assicurazione, semplicemente perché non era solida dal punto di vista finanziario. Soldi e copertura assicurativa sono spariti. Nell’assicurazione di base questo non può succedere, perché in un caso del genere gli assicurati dovrebbero essere assunti da un altro assicuratore. Diverso è il discorso per quanto concerne le assicurazioni complementari: se una compagna di assicurazione dovesse dichiararsi insolvente, potrebbe essere difficile stipulare una nuova assicurazione, a causa della dichiarazione sullo stato di salute. Una CSS economicamente di successo garantisce la prosecuzione dell’assicurazione complementare, il che in ultima istanza va a favore degli assicurati.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*