La CSS paga i medicamenti acquistati all’estero?

Per chi dispone dell’assicurazione di base, in caso di emergenza all’estero la CSS assume le prestazioni, di cui fanno parte anche i medicamenti.

Si è in presenza di un caso di emergenza quando, durante un soggiorno temporaneo all’estero, una persona assicurata ha bisogno di un trattamento medico e il rientro in Svizzera non è indicato. Se la persona assicurata si reca all’estero per sottoporsi a un trattamento, non si è in presenza di un caso d’emergenza. Dato che all’estero la maggior parte dei medicamenti sono meno cari che in Svizzera, la CSS accetta anche i medicamenti di prezzo più basso acquistati all’estero, qualora questi siano stati espressamente prescritti da un medico svizzero e anche ammessi in Svizzera a carico dell’assicurazione di base*. La CSS applica la medesima prassi anche per chi dispone di assicurazioni complementari, qualora il medicamento sia autorizzato anche in Svizzera.

* Medicamenti dell’Elenco delle specialità

 

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*