Winterspeck
(Pixtal / f1online)

Via il grasso – ma come?

Con le sedicenti diete miracolose dimagrisce, purtroppo, soltanto il portafoglio. Ecco cosa è importante fare per perdere il peso superfluo in primavera.

L’inverno è finito, ma il peso superfluo accumulato rimane. È quello che accade a molte persone che nella brutta stagione si muovono poco e mangiano di più. Soprattutto in età avanzata diventa sempre più difficile perdere il peso superfluo. Questo dipende dal fatto che per smaltire il grasso, i muscoli hanno un’importanza fondamentale e, come risaputo, con il passare degli anni l’essere umano perde massa muscolare. Come facciamo dunque a liberarci del grasso accumulato in inverno, possibilmente in modo rapido e duraturo?

Il bilancio energetico negativo è decisivo

In realtà è semplice: per dimagrire il corpo deve consumare più energia di quanta ne riceve tramite l’alimentazione. Questa semplice regola dovrebbe sempre essere considerata, prima di qualsiasi prodotto dimagrante e di tutte le varianti di diete. Semplicemente non c’è assolutamente nessun altro «trucco» per dimagrire. Il modo migliore e meno costoso è dunque ancora quello di puntare su un’alimentazione equilibrata e sull’attività fisica, almeno 3 volte 30 minuti per settimana. In tale contesto non è decisiva la frequenza del battito cardiaco, perché tutto quello che va oltre lo stare seduti o sdraiati fa bruciare più calorie della passiva immobilità.

Ecco un aspetto che si tralascia spesso: l’allenamento della resistenza non si limita a consumare calorie. Esso favorisce la muscolazione come pure il metabolismo e fa in modo che il corpo possa smaltire più rapidamente i lipidi. Questo ha un’importanza centrale soprattutto per le persone anziane, perché con il passare degli anni queste funzioni rallentano la loro azione.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*