Ingwer Shot

Shot di zenzero per un sistema immunitario forte

Lo zenzero è un vero e proprio tuttofare tra le piante medicinali. In piccole dosi, l’amato shot di zenzero può fare molto, perché contiene il concentrato d’energia di questa preziosa radice.

Non per niente nel 2018 lo zenzero è stato dichiarato pianta medicinale dell’anno. Infatti, in caso di raffreddamento ha un effetto antidolorifico, antinfiammatorio ed espettorante. 

Attenzione

 Chi è debole di stomaco non dovrebbe bere lo shot di zenzero a digiuno perché contiene diversi acidi. Occorre essere prudenti anche in caso di gravidanza, poiché lo zenzero favorisce le doglie. Perciò molti medici sconsigliano di bere shot di zenzero durante la gravidanza. Per sicurezza chieda al suo medico.

Assunta come prevenzione, la radice è una fonte di vitamina C e contiene potassio, magnesio, calcio e fosforo; tutte sostanze che aiutano il nostro sistema immunitario. Con il piccante gingerolo, lo zenzero aiuta in caso di mal di viaggio e stimola la digestione.

Lo zenzero gode ora di grande popolarità, sotto forma di tè, di polvere o come tubero da cuocere. Un altro trend, nato negli scorsi anni, sono gli shot di zenzero. Come dice il nome, con questa variante si beve una piccola quantità (ca. 40 ml), ma ad alto dosaggio, di zenzero in forma liquida. Uno shot può sostituire senza problemi il caffè mattutino perché grazie alla sua piccantezza attiva il corpo e lo riscalda dall’interno.

La ricetta di base per gli shot di zenzero è molto semplice e può essere adattata in base al proprio gusto. Effetto collaterale positivo: si risparmiano soldi perché gli shot di zenzero già pronti sono spesso molto cari.

Shot di zenzero, ricetta di base Ingwer Shot

  • ca. 100 g di zenzero
  • 3 limoni

La ricetta di base è indicata per le persone a cui piacciono i sapori piccanti e acidi. Prendere il succo di tre limoni. Sbucciare lo zenzero, tagliarlo in piccoli pezzi e aggiungerlo al succo di limone. In seguito, frullare il tutto in un mixer o in un frullatore a immersione. Affinché lo shot non diventi troppo denso, passare il mix in un colino fine e versarlo in una bottiglia richiudibile.
Attenzione: non bere tutto in una volta! Un bicchierino da liquore al giorno è sufficiente; il liquido restante può essere conservato fino a 6 giorni in frigorifero.

Alla ricetta di base possono essere aggiunti altri ingredienti a piacimento. La mia ricetta preferita:

Shot di zenzero, curcuma e arance

  • ca. 100 g di zenzero
  • 2 limoni
  • 1 arancia
  • ½ cucchiaino di curcuma in polvere
  • un po’ di pepe
  • un sorso di sciroppo d’agave

Mettere in un mixer lo zenzero sbucciato, il succo di limone e di arancia, le spezie e lo sciroppo d’agave e passare il liquido ottenuto in un colino.

Suggerimento: anche mele, miele e sciroppo d’acero si adattano bene allo shot di zenzero.

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*