Quale alimentazione serve al mio bebè?

Allattare o darsi allo shopping? Da quando integrare i pasti con la pappa? E come so se il mio bebè ha mangiato abbastanza? Informazioni utili sul tema alimentazione nel primo anno di vita.

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, OMS, nei primi sei mesi di vita, i bambini dovrebbero essere esclusivamente allattati. Il latte materno contiene tutte le sostanze nutritive nella giusta quantità e nel giusto rapporto. Inoltre, importanti sostanze immunitarie proteggono dalle malattie e possono essere d’aiuto nel prevenire le allergie. Se una madre non vuole o non può allattare, si può avere uno sviluppo sano del bambino anche utilizzando dei latti artificiali. Se c’è il rischio di un’allergia, si dovrebbe utilizzare un latte speciale per neonati, ipoallergenico.

Integrazione con alimenti supplementari

Da circa mezzo anno d’età, il bebè sviluppa l’esigenza di provare cibi maggiormente solidi. Inoltre, ha bisogno di più sostanze nutritive. Da questo momento, il latte materno o quello artificiale deve essere integrato con un pranzo al giorno sotto forma di pappa. Il passaggio dal nutrimento liquido alle pappe avviene lentamente. È importante dare a ogni bambino il tempo di cui ha bisogno.

Qual è la giusta quantità di cibo?

Spesso, i genitori si preoccupano se il bambino vuole mangiare poco. Se il bambino è sano, non c’è alcun motivo. La quantità di cibo di cui il bebè necessita è influenzata da molti fattori e può variare nettamente, come anche l’appetito giornaliero. Ogni bambino ha il suo rapporto con il cibo. Il bebè è quello che meglio di ogni altro sa se ha mangiato a sufficienza. Lo dimostra sputando il cibo, o chiudendo la bocca o girando la testa dall’altra parte. Questi segnali di sazietà devono essere presi seriamente, perché non si deve obbligare il bimbo a mangiare quando non vuole.

www.muetterberatung.ch

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*