Haferflocken: Gesunder Superfood aus der Schweiz
(Gettyimages)

Fiocchi d’avena: superfood sano dalla Svizzera

Da alcuni anni sono in voga i superfood. Promettono salute, un aspetto giovanile e une diminuzione del peso. Però, quelli locali come l’avena sono spesso sottovalutati o addirittura dimenticati. Quali sostanze nutritive offre l’avena e cosa si nasconde dietro la definizione “superfood”?

I superfood sono alimenti particolarmente ricchi di sostanze nutritive. Ciò significa che sono ricchi di vitamine, sostanze minerali, aminoacidi e sostanze vegetali secondarie. Superfood molto quotati sono per esempio i semi di chia, con il loro forte contenuto di calcio o le bacche di goji, nelle quali sono presenti in notevoli percentuali ferro e antiossidanti.

Non è ancora comprovato a livello scientifico quanto siano salutari i superfood. Considerando che contengono un’alta concentrazione di importanti sostanze nutritive, sicuramente non sono dannosi. Tuttavia, un’alimentazione sana non consiste solo nel consumo occasionale di superfood. Il miglior modo di alimentarsi rimane sempre caratterizzato da equilibrio e varietà.

Direttamente davanti alla porta di casa: superfood dalla Svizzera

Molti superfood, come per esempio quinoa, matcha, chia e açai, percorrono un lungo tragitto per approdare sui nostri piatti. La quinoa è coltivata soprattutto nelle regioni andine e gli ingredienti di un tè matcha provengono perlopiù da Giappone e Cina.

Ci si dimentica facilmente che anche molti alimenti “di casa nostra” sono veri superfood. Nel müesli del mattino, per esempio, si possono sostituire i semi di chia con i semi di lino. E chi è in cerca di una dose extra di antiossidanti può mangiare mirtilli o more invece delle bacche di açai. In questo modo si rispettano l’ambiente e il portafoglio!

Fiocchi d’avena: ecco perché sono così sani.

Informazione per gli allergici:

L’avena ha una quantità trascurabile di glutine, perciò è adatta anche per le persone con intolleranza al glutine. Tuttavia, chi ha un’intolleranza totale al glutine deve controllare anche per l’avena o i prodotti derivati che vi sia la dicitura “priva di glutine”, poiché nella produzione o nell’elaborazione può casualmente esservi una contaminazione con altri cereali contenenti glutine.
L’avena è un altro superfood locale che dovrebbe essere integrato più spesso nei nostri menù. Questo sano cereale viene coltivato fra l’altro nell’Europa settentrionale e centrale.

Le importanti qualità nutrizionali dell’avena hanno fatto sì che nel 2017 sia stata premiata come pianta medicinale dell’anno.
Contiene molte fibre, ragione per la quale può essere un elemento importante in un’alimentazione slow-carb. Nell’avena ci sono soprattutto particolari fibre solubili, i cosiddetti beta-glucani, che hanno un effetto benefico. Non solo mantengono sazi al ungo, ma riescono anche a ridurre i livelli del colesterolo nel sangue e proteggono la mucosa gastrica e intestinale.

Inoltre, l’avena contiene anche vitamine, acido folico, ferro e zinco. In particolare per vegetariano e vegani, l’avena è un’ottima fonte di ferro, dato che ne è più ricca che alcuni tagli di carne.

 

Un’idea rapida per la colazione: Overnights Oats

  • Mescolare i fiocchi d’avena a quark magro, yogurt al naturale o latte.
  • Per dolcificare, aggiungere eventualmente due cucchiai di yogurt alla frutta o un po’ di miele.
  • A piacere, si può “raffinare” la preparazione con frutta, noci, semi, bacche o spezie.
  • Lasciare ammorbidire per una notte in frigorifero e al mattino ci si ritrova un’ottima colazione già pronta.

One thought on “Fiocchi d’avena: superfood sano dalla Svizzera

Lascia un commento

Il suo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati.*